Videosorveglianza SDI-HD, qualità MegaPixel fino FullHD 1080p su cavo coassiale 

SD-SDI (Serial Interface Standard Definition Digital). Le telecamere di videosorveglianza HD-SDI sono in grado di trasmettere immagini megapixel fino alla qualòità FullHD ad un DVR tandalone HD tramite il classico cavo coassiale, permettendo così agli utenti che vogliono aggiornare un sistema di videosorveglianza di non dover eseguire nuovamente il cablaggio dell’impianto spesso difficile e dispendioso.

i Sistemi HD-SDI utilizzano il cavo coassiale con connettori BNC con l’impedenza standard nominale di 75 ohm. Questo significa che  è possibile utilizzare cavi coassiali già installati semplicemente sostituendo le telecamere ed il DVR . L’impianto è di facile installazione e non richiede conoscenze nell’ambito della creazione di reti IP per videosorveglianza, e permette di avere un sistema Full HD mantenendo la semplicità di installazione di un sistema analogico di vecchia generazione. 

Lo standard HD-SDI è in grado di trasmettere segnali video a una distanza di almeno 100 m con cavo coassiale RG-59 prima di dover installare ripetitori  per aumentare la portata del segnale.

A differenza delle telecamere analogiche, le telecamere HD-SDI non perdono di qualità quando il segnale elettrico viene trasmesso attraverso il cavo coassiale in quanto utilizza il Non-Return to Zero Inverted (NRZI) per codificare il segnale video. 

Il vantaggio più tangibile di un sistema come questo è legato all’immediatezza nella gestione delle telecamere. Con l’impiego della tecnologia HD-SDI, l’immagine viene trasmessa senza compressione, senza perdita di dati, a pieno frame-rate e senza alcuna latenza durante la visualizzazione. Nella gestione di una telecamera Speed Dome è importante che l’operatore, nel manovrare il joystick di controllo della telecamera, abbia un riscontro immediato sul monitor. In genere, con le telecamere IP si generano un paio di secondi di latenza. Con telecamere HD-SDI non vi è latenza, e muovendo il joystick di controllo l’operatore ha una risposta istantanea della telecamera.

Videosorveglianza IP, qualità MegaPixel fino FullHD 1080p su cavo di rete o in WiFi

Le telecamere IP o telecamere di rete stanno prendendo oggi il sopravvento nei sistemi di videosorveglianza diventando sempre più sinonimo d’immagini ad alta definizione. I sistemi di videosorveglianza IP offrono molti vantaggi e funzionalità che un sistema di videosorveglianza analogico non può offrire. Alcuni dei vantaggi sono accessibilità remota semplificata da qualsiasi computer o tablet e smartphone, l’alta qualità delle immagini, la facile integrazione e migliore scalabilità, flessibilità e convenienza in termini di costi.

I sistemi di videosorveglianza IP possono essere espansi in base alle esigenze degli utenti in qualsiasi momento, è possibile infatti aggiungere al sistema ulteriori telecamere IP senza dover apportare modifiche significative o costose all’infrastruttura di rete. Ciò non è possibile nel caso di un sistema analogico. In un sistema video analogico, un cavo coassiale dedicato deve collegare direttamente ciascuna telecamera al DVR. I sistemi digitali IP utilizzano il cavo di rete per la connessione delle telecamere, questo consente in caso di necessità, collegando uno switch di rete in un punto dove c’è una connessione lan di poter connettere fino a 8 telecamere, semplificando molto l’installazione del sistema ed eventuali integrazioni.

Le telecamere IP di rete sono basate su standard aperti e possono essere facilmente integrate con sistemi informatici basati su interfaccia Ethernet e computer, sistemi audio o di sicurezza e altri dispositivi digitali, oltre a software per la gestione video e applicativo. Ad esempio, i video acquisiti da una telecamera di rete possono essere integrati in un sistema POS (punto vendita) o un sistema per la gestione controllo accesso di edifici.